In vacanza a casa loro

 In Bookshops

Le case di Cervantes e Dickens su Airbnb, e le case museo di Jane Austen e Ernest Hemingway

Nuove mete letterarie

Non sarà un vero e proprio turismo letterario ma indubbiamente finirà per catturare l’attenzione dei più appassionati bookaholic.

Tra le case in affitto del sempre più famoso sito/vetrina Airbnb ora si può scegliere di soggiornare in dimore che vantano tra i loro inquilini alcuni dei più importanti scrittori del ‘900.

Per esempio, si può scegliere tra  Barcellona per soggiornare in un loft che per qualche tempo è stato la casa di Miguel de Cervantes o Londra per dormire nella casa/studio di Charles Dickens.

Tutto diverso ovviamente, interni ristrutturati e nuovi arredi ma, con un po’ di fantasia – che ai lettori non fa mai difetto – ci si potrà immedesimare.

Case-museo in tutto il mondo

E se proprio non basta, si può sempre optare per le case museo. Esistono in tutto il mondo, soddisfano qualsiasi lettore e comprendono scrittori del passato e altri più contemporanei.

Si può arrivare a Key West in Florida per vedere la casa di Ernest Hemingway o a Bangor nel Maine e visitare la casa di Stephen King. Ad Agrigento possiamo vedere la casa natale di Luigi Pirandello e a Guernsey la casa/esilio di Victor Hugo.

Non potremo viverci ma avremo senz’altro più possibilità di rivivere le ambientazioni originali.

Post recenti

Leave a Comment

Contattami

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt